NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare questo sito fa uso di cookies. Utilizzando il presente sito web l'utente accetta.
Maggiori Informazioni (Cookie Policy)

Diritto di recesso

Diritto di recesso, rimborsi e reclami 

Diritto di recesso

Le vendite tramite Internet dei prodotti presenti sul sito farmaweb24.it vengono identificate come contratti a distanza, pertanto disciplinati dal decreto legislativo n. 206 del 6 settembre 2005.

L’acquirente può rescindere il contratto di vendita della merce acquistata presso il venditore senza indicare alcuna informazione, inoltrando una dichiarazione dalla pagina Restituzioni entro e non oltre 14 giorni  di calendario, contando dal giorno della consegna del prodotto, quando il cliente entra in possesso della merce. Quando il termine ultimo cade durante il fine settimana oppure una festività, questo è prorogato fino al primo giorno lavorativo successivo.
Il cliente consumatore è tenuto a rispedire i beni senza ritardo e comunque entro 14 giorni dalla comunicazione di recesso. Il consumatore è responsabile unicamente della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei beni. 
Il diritto di recesso è escluso nelle ipotesi di cui all’art. 59 Codice del Consumo: ad es. per prodotti che per motivi igienici non possono essere restituiti dopo l’apertura.

Rimborsi 

In caso di rifiuto dell’acquisto il termine ultimo per il rimborso dei fondi versati è di 14 giorni.

Reclami

I reclami relativi a prodotti difettosi possono essere presentati per iscritto all'indirizzo info@farmaweb24.it, tramite lettera scritta o telefonicamente.

Inviando un reclamo relativo ad un prodotto difettoso, il venditore vi consiglia di fornire precisamente le informazioni dell'Acquirente e la descrizione del motivo del reclamo ed eventuali richieste al Venditore.

Nel caso di riconoscimento del reclamo inviato, la merce difettosa viene scambiata con dell’altra, qualora questo fosse impossibile (ad esempio, perché le scorte risultano esaurite), il Venditore restituirà l'equivalente del prezzo della merce o potrà offrire la scelta di altri prodotti disponibili nel negozio.

In caso di rigetto del reclamo presentato il cliente dovrà sostenere i costi di ritiro della merce, il suo smaltimento e la nuova merce.

Sugli esiti del reclamo il cliente verrà informato dal Venditore via e-mail.

LA MERCE DA RICONSEGNARE DEVE ESSERE RISPEDITA NELL’IMBALLO ORIGINALE E/O CORRETTAMENTE IMBALLATA PER NON DANNEGGIARSI DURANTE IL TRASPORTO. IL MITTENTE È RESPONSABILE DELLA CORRETTA SPEDIZIONE DEI PRODOTTI RESTITUITI.

Nel caso in cui la merce consegnata risulti difettosa e/o danneggiata si prega di invitare il corriere a redigere apposito verbale con protocollo e di rilasciarVi la copia di spettanza (è importante che corrisponda al giorno della consegna), informando immediatamente di ciò il nostro Servizio Clienti, al fine della tempestiva risoluzione del problema verificatosi.

ATTENZIONE: La ricevuta del pacco senza obiezioni da parte del Cliente comporta la decadenza di tutte le pretese vantate dallo stesso a titolo di difetto o danneggiamento meccanico della merce. Se il Cliente infatti non redigerà apposito verbale protocollato insieme al corriere nel momento della consegna i reclami non potranno essere considerati.

Garanzia legale e Foro competente

I prodotti sono coperti dalla garanzia legale di conformità (pari a due anni) ai sensi degli artt. 128 e seguenti del Codice del Consumo. Ai sensi dell’art. 132 Codice del Consumo, il venditore è responsabile quando il difetto di conformità si manifesta entro il termine di due anni dalla consegna del bene. Il consumatore decade dai diritti previsti in materia di garanzia legale se non denuncia al venditore il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui ha scoperto il difetto.